Andrea Bolondi neo presidente dell’Atecap


“Un rigoroso impegno a favore della legalità e per comportamenti conseguenti”, questo il messaggio del neo Presidente dell’Atecap Andrea Bolondi, eletto all’unanimità dall’Assemblea dei soci tenutasi a Roma il 6 aprile 2017 presso gli spazi del MAXXI. A comporre la squadra di presidenza anche Cono Federico, in qualità di Vicepresidente con delega alla legalità̀ e Giuseppe Ruggiu come Vicepresidente con delega allo sviluppo associativo.

Il Presidente dell’Atecap per il biennio 2017-2019 è Andrea Bolondi, manager con oltre trenta anni di esperienza nel settore, Direttore Operativo di Unical Spa, azienda del gruppo Buzzi Unicem leader nel settore del calcestruzzo preconfezionato in Italia. Ha ricoperto numerosi incarichi in ambito associativo, Coordinatore del “Progetto Concrete”, dal 2009 al 2012 è stato Presidente dell’Ermco, l’Associazione europea di produttori di calcestruzzo preconfezionato ed è attualmente Vicepresidente di Federbeton, la federazione di settore di Confindustria che riunisce le Associazioni della filiera del cemento e del calcestruzzo. L’Assemblea ha anche eletto in qualità di vicepresidenti il Presidente della Calcestruzzi S.p.A, Prefetto Cono Federico, con delega alla legalità̀, e Giuseppe Ruggiu, Direttore Generale della Ruggiu calcestruzzi e già Presidente di Confindustria Oristano dal 2012 al 2016, con delega allo sviluppo associativo.

L’Associazione - ha sottolineato il nuovo Presidente Bolondi - vuole essere un riferimento per chi opera lealmente ed ha messo al centro della sua attività l’impegno verso il pieno rispetto delle regole e la loro corretta applicazione. In un contesto di mercato sfavorevole l’illegalità uccide il merito e il valore delle imprese sane. Riteniamo pertanto che si debba combattere con ogni sforzo possibile e in ogni sede disponibile il «senso di latente rassegnazione» che fa percepire l’illegalità come la regola e la norma come un ostacolo. Per questo da tempo l’Atecap sostiene una vera e propria battaglia di civiltà affinché ai principi enunciati dalle norme seguano coerenti comportamenti sul mercato. Un impegno civile prima ancora che un’opportunità associativa, con la consapevolezza che, purtroppo, nonostante l’elevato numero di leggi vigenti, norme e divieti, l’Italia resti un paese caratterizzato dalla mancata osservanza di regole e comportamenti virtuosi. Il rispetto delle regole deve essere il presupposto di tutto il sistema Paese e l’osservanza delle leggi e delle norme il basamento del patto di convivenza civile prima ancora che della concorrenza sul mercato”.

Bolondi ha rivendicato che “chi fa parte dell’Atecap si riconosce nei valori della responsabilità, della legalità, della correttezza, della moralità, dell’etica, della condivisione, della coerenza e della serietà. Fare impresa significa anche assunzione di responsabilità per le attività intraprese e per gli effetti sull’intero processo costruttivo che deve realizzare opere in grado di migliorare la vita delle persone che le utilizzano. Chi produce calcestruzzo deve avvertire la responsabilità di produrre il materiale da costruzione per eccellenza, quello che più di ogni altro contribuisce alla stabilità ed alla sicurezza di ogni edificio e infrastruttura. Per questo i soci dell’Associazione per rendere concreto e tangibile il loro impegno al rispetto delle regole nei confronti di tutti i propri clienti, hanno voluto dotarsi di un marchio che li distingua. Il marchio Socio Atecap significa che l’impresa garantisce personale esperto e qualificato, ovvero dotato dei necessari livelli di conoscenza tecnica, di accertata e continua formazione e dell’esperienza necessaria a garantire il processo produttivo e la fornitura”.

Con la nuova presidenza l’Atecap lancia una campagna di sensibilizzazione verso l’intero sistema italiano delle costruzioni per un pieno rispetto delle regole e per comportamenti conseguenti a partire dalle proprie imprese impegnate a rispettare una puntuale Carta dei Valori e a garantire ai propri clienti forniture controllate e qualificate attraverso tecnologie e sistemi di controllo garantiti. Inoltre grazie a un sistema di geo localizzazione è possibile, accedendo ad una pagina del sito dell’Associazione, rintracciare gli impianti di produzione di calcestruzzo preconfezionato che si riferiscono ai soci. “Grazie a questa semplicissima risorsa un'impresa di costruzioni che ha bisogno di forniture di calcestruzzo preconfezionato può individuare agevolmente gli impianti più vicini al proprio cantiere di riferimento sapendo di poter contare su precisi impegni etici e tecnici e su un produttore distinto dal marchio di socio Atecap”.