Dal 18 al 21 marzo a Milano con l'Atecap e il Made in concrete


Sta per partire la terza edizione del Made in concrete che l’Atecap ha voluto dedicare alla bellezza del costruire italiano in calcestruzzo e calcestruzzo armato, per esaltare i vantaggi sociali, economici e ambientali del materiale da costruzione piu’ diffuso. L’appuntamento e’ a Milano dal 18 al 21 marzo 2015 presso Fiera Milano Rho (pad. 6 M11 N20), all’interno del Made expo, la piattaforma di incontro privilegiata tra aziende, architetti, progettisti, imprese di costruzione e operatori del settore. Gli eventi in calendario vedono coinvolti rappresentanti della Pubblica Amministrazione, produttori, tecnici ed esperti per approfondire molti dei temi più attuali per il settore.

MADE in concrete e’ un’importante opportunita’ di confronto con gli operatori pubblici e privati dell’industria delle costruzioni che si articola in un ricco calendario di eventi, workshop, seminari e presentazioni con l’intervento di esperti e addetti ai lavori e si svolge all’interno di MADE expo, la piattaforma di incontro privilegiata tra aziende, architetti, progettisti, imprese di costruzione e operatori del settore.

PROGRAMMA

MERCOLEDÌ 18 MARZO ORE 10:30 − 12:30
Organizzato da Atecap in collaborazione con Settore Costruzioni Aicq

Progetti Sicur.Net: controlli più efficaci per costruzioni più sicure

Nati con l’obiettivo di migliorare le attività di vigilanza e controllo nel settore delle costruzioni, i due progetti Sicur.Net sono stati realizzati dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici nell’ambito del “PON (Piano Operativo Nazionale) Sicurezza per lo sviluppo”. Il finanziamento complessivo di 2,3 milioni di euro ha visto coinvolte le quattro Regioni Obiettivo (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia).

Topics
Introduzione: Francesco Karrer (già Presidente Consiglio Superiore dei LL.PP.) / Massimo Sessa (Presidente Reggente Consiglio Superiore dei LL.PP.) / Marco Turchi (Comando Carabinieri Tutela Lavoro)
I progetti Sicur.Net: Emanuele Renzi (Servizio Tecnico Centrale - Consiglio Superiore dei LL.PP.)
L’importanza della formazione e degli strumenti di condivisione per l’efficacia dei controlli: Alberto de Vizio (Atecap) / Antonino Santonocito (Presidente Settore Costruzioni Aicq)

MERCOLEDÌ 18 MARZO ORE 14:30 − 16:30

Revisione NTC: un’opportunità per il settore delle costruzioni in calcestruzzo

L’iter di approvazione della revisione delle Norme tecniche per le costruzioni (NTC) non è ancora concluso ma si può comunque affermare che, per quello che riguarda il materiale calcestruzzo, le Norme fanno alcuni passi avanti in termini di innovazione di prodotto e di uso sostenibile delle risorse, due concetti chiave per il settore.

Topics
Il processo di revisione delle Norme: Massimo Sessa (Presidente Reggente Consiglio Superiore dei LL.PP.) / Antonio Lucchese (Servizio Tecnico Centrale - Consiglio Superiore dei LL.PP.)
Le ricadute operative delle nuove NTC, criticità e innovazioni per il settore: Pietro Cardone (Alig) / Alberto de Vizio (Atecap) / Leopoldo Freyrie (Presidente Cnappc) / Marco Menegotto (Presidente Aicap) / Lorenzo Orsenigo (Presidente Conforma) / Armando Zambrano (Presidente Cni)

GIOVEDÌ 19 MARZO ORE 10:30 − 12:30
Organizzato da Atecap in collaborazione con Inail e Legambiente

L’importanza delle best practice in cantiere

Le best practice sono di fondamentale importanza sia per la realizzazione di nuove opere che per l’adeguamento degli edifici esistenti; nel caso della riqualificazione, sempre più importante nel nostro panorama urbano, sono di vitale importanza anche le tecniche con le quali si opera la demolizione poiché, se ben attuate, originano rifiuti che possono dare vita a nuove materie prime per l’edilizia.

Topics
Il protocollo stipulato fra Inail Lombardia e Cpt Milano, Monza e Brianza: Nicoletta Cornaggia (Regione Lombardia) / Dario Firsech (Presidente Cpt Milano, Monza e Brianza) / Antonio Traficante (Inail Lombardia)
La sicurezza nei cantieri di demolizione e nella gestione dei rifiuti C&D: Corrado Landi, Luigi Prestinenza Puglisi, Davide Sani (Inail)
La sfida della rigenerazione urbana: Edoardo Zanchini (Vice Presidente Legambiente)
L’utilizzo degli aggregati riciclati nella produzione di calcestruzzo preconfezionato: Paolo Messini (Atecap)

GIOVEDÌ 19 MARZO ORE 14:30 − 16:30

Calcestruzzo in galleria: una scelta sostenibile

Dopo i tragici eventi verificatisi nel traforo del Monte Bianco, nel Tauerntunnel e nel traforo del San Gottardo agli inizi degli anni 2000 il concetto di progettazione di una galleria si è modificato in termini di “progettazione dell’emergenza”. In questa chiave gioca un ruolo fondamentale la scelta appropriata del materiale giusto. La pavimentazione in calcestruzzo in galleria è sinonimo di sostenibilità sociale, economica e ambientale.

Topics
Pavimentazioni stradali in calcestruzzo per una mobilità sostenibile e sicura: Giuseppe Mancini (Politecnico di Torino)
Gallerie del Maxilotto 1 Quadrilatero Marche Umbria (SS 77 “della Val di Chienti”): Norberto Behmann (Val di Chienti SCpA – CMC di Ravenna) / Rocco Fortunato (Val di Chienti SCpA – Strabag AG) / Andrea Simonini (Quadrilatero Marche Umbria SpA) / Paolo Versace (Technital SpA) / Sergio Vivaldi (Consorzio Stabile San Francesco Scarl)
Galleria Laives (BZ): Georg Fischnaller, Christian Franchini (Studio di ingegneria EUT Srl) / Gabriella Zanetti (Provincia Autonoma di Bolzano)
Coordina i lavori: Fabrizio Apostolo, Direttore editoriale “le Strade” (ed. La Fiaccola)

VENERDÌ 20 MARZO ORE 10:30 − 12:30

Costruzioni e calcestruzzo, quale futuro?

Dal Rapporto Atecap 2015 emerge che, mai come negli ultimi anni, il quadro di informazioni alla base delle analisi dei settori produttivi è stato allo stesso tempo così chiaro e così confuso: da una parte ci sono i pesantissimi numeri del recente passato che condizionano le analisi e che inducono a pensare, o forse meglio sperare, in una inversione di tendenza, dall’altra c’è la consapevolezza che il ritorno ai livelli passati sia realisticamente impossibile e che quindi una lunga stagione di espansione si sia inevitabilmente conclusa.

Topics
Il settore del calcestruzzo preconfezionato: Massimiliano Pescosolido (Atecap)
Le dinamiche della filiera del cemento e del calcestruzzo armato: Nicola Zampella (Aitec)
Il contesto nazionale delle costruzioni: Flavio Monosilio (Ance)

VENERDÌ 20 MARZO 2015 ORE 14:30 − 16:30

Edifici alti in calcestruzzo: nuove prospettive per le città

Architetti e ingegneri illustri che operano nel panorama internazionale delle costruzioni si stanno ormai spingendo verso soluzioni di forte impatto, talvolta estreme. Ma se in passato gli edifici alti erano prerogativa solo di alcuni paesi, oggi iniziano a caratterizzare lo skyline delle città anche in Italia. Il convegno mostrerà come il calcestruzzo sia il materiale più adatto per queste strutture.

Topics
Edifici alti in calcestruzzo: Silvio Sarno (Presidente Atecap) / Franco Mola (Politecnico di Milano)
Le più recenti esperienze italiane: Uriel Cinti (Holcim aggregati e calcestruzzi Srl) / Marco Francini (Unical SpA)

SABATO 21 MARZO ORE 10:30 − 12:30

Calcestruzzo per la sostenibilità: gli aggregati da riciclo nelle infrastrutture stradali

Una delle caratteristiche principali che rendono sostenibile il calcestruzzo è proprio la possibilità di utilizzare aggregati provenienti da riciclo, permettendo in questo mo do un minor consumo di risorse non rinnovabili e una riduzione nel conferimento dei rifiuti in discarica.

Topics
La normativa sugli aggregati riciclati: Marco Capsoni (Studio Capsoni) / Enrico Moretti (Gruppo di lavoro Aggregati UNI)
Viadotto Pesio – A6 Torino-Savona: Michele Mele (Università “La Sapienza” di Roma)

Con il patrocinio di

 

Sscarica il programma in pdf

Visita il sito di MADE expo